10 cose da fare a… Tokyo !

tokyo-cosa-fare-9

tokyo-cover
Tokyo ! La mia città del cuore. Ho stabilito il record di città più visitata in tutta la storia dei miei viaggi, e non mi stancherò mai di dirlo a chi mi chiede perchè ci torno così spesso. Tokyo è davvero magica. è speciale. è un mondo fuori dal mondo. è un esperienza non è solo una città! Molti mi chiedono spiegazioni e vogliono capire.. cosa si fa a Tokyo? Cosa si deve vedere assolutamente?
In questo articolo voglio proprio dirvelo una volta per tutte (scherzo sono logorroica riguardo Tokyo, anzi chiedete pure)! ed elencarvi i miei suggerimenti su 10 cose da fare assolutamente (e che torno a fare anch’io ogni volta perchè non mi stancano mai)!

1- Attraversate l’incrocio più famoso del mondo: Shibuya crossing

Si può dire che il quartiere di Shibuya sia un pò il cuore di Tokyo. Se vai a Tokyo per la prima volta questo famosissimo incrocio pedonale è un passaggio/iniziazione per conoscere la città, in qualche modo è un pò la sua metafora: tante persone, tanti destini che si incrociano, sempre molti ordinati e rispettosi, ma ognuno immerso nella sua solitudine, nella città che non dorme mai.
Usciti dalla stazione JR (uscita hachiko), vi troverete proprio davanti all’incrocio. Attraversatelo tra mille colori neon, enormi insegne con ideogrammi e grattacieli e dirigetevi verso il palazzo di vetro di Starbucks. Godetevi un Matcha latte Frappuccino al secondo piano per avere una vista dall’alto più emozionante, approfittatene se potete, per fare un video timelapse come ricordo!

10 cose da fare a tokyo - shibuya crossing

Nelle vicinanze da non perdere:
Piazzetta con statua dedicata al fedele cane Hachiko: oggi luogo famoso per appuntamenti e incontri tra i giovani (anche se ci stazionano 3000 persone non chiedetemi come ci si riesce sempre a trovare!)
– Shibuya 109: palazzo con tanti negozi dedicati completamente alla moda dei più giovani, indicato al genere fashion gal, merita una visita per farsi un’ idea della moda di Shibuya. Piccolo avvertimento: non lasciatevi spaventare dalle continue e acute urla con voce nasale delle bellissime commesse che vi stanno solo invitando a guardare il loro negozio (Irasshaimase! Douzo goran kudasai)
– Loft / Tokyu-Hands : sono le mie 2 catene di negozi preferite! Vendono di tutto, con molta scelta e di qualità: ovviamente tutto giapponese (nel mio caso sono rimasta ORE per guardare il settore cartoleria e altrettante per scegliere i sali da bagno)! Un consiglio: osservate il packaging divertente di ogni prodotto!

 

2- Una passeggiata nella stravagante Takeshita street

Siete a Tokyo da poco e pensate di essere su un altro pianeta. Non avete ancora visto Takeshita-dori (o Takeshita street) che ve lo confermerà con certezza! In questa via abbastanza stretta, per la quantità di persone che la percorrono, verrete inglobati nella cultura giapponese più giovane divertente e colorata ! È qui che sono nate le prime mode stravaganti tra i giovani giapponesi e l’atmosfera è carica di ispirazione a ogni angolo! Osservate quindi le persone! Poi mangiate enormi cotton candy arcobaleno da Etude house o le famosissime crepes con gelato da Angels Heart, visitate Kawaii Monster Cafè per un’ esperienza psichedelica visiva. All’inizio della via, fate un salto nel negozio di Tamagocchi e andate a fare shopping di buffi cappelli per i vostri animali domestici da Pet paradise. E per finire fatevi delle foto alle macchinette purikura che vi renderanno snelli con pelle perfetta e occhi grandi a manga da Purikura shop Noa per soli 400 yen!

Guarda il mio video su Takeshita street su youtube!

 

3- Riposarsi nella natura dei bellissimi parchi di Tokyo

Tutte queste novità vi hanno stordito! Non c’è niente di meglio che andare a riposarsi e ricaricarsi nei bellissimi parchi di Tokyo. Io sono una super fan di questi parchi, oltre a essere curati molto bene sono delle vere oasi di pace. Ed è in un giardino zen giapponese a Komagome che ho vissuto un episodio di sopraffazione da estasi e commozione osservando la bellezza della natura.
I parchi che consiglio sono: Rikugien gardens ( stazione di Komagome ) , Ueno park (stazione di Ueno), Yoyogi park (stazione di Harajuku ).

 

4-Pregate ed esprimete un desiderio in un tempio shintoista o buddista

Non vi mancherà l’occasione di “incappare” per strada in vari templi. In Giappone si alternano santuari shintoisti a templi buddisti, ce ne sono molti e meritano sicuramente una visita. Vi suggerisco di entrare in un qualsiasi tempio o santuario e osservare le persone che lo frequentano: impiegati, studenti, anziani.. Tutti con gli stessi gesti rituali per pregare e chiedere una soluzione ai loro problemi.
Fatelo anche voi! Purificatevi lavando mani (prima destra poi sinistra) e bocca con l’acqua della fontana vicino, quindi lanciate una moneta davanti all’altare, agitate la corda che fa suonare la campana sopra di voi. Inchinatevi 2 volte poi unite le mani e battetele 2 volte. Esprimete la vostra richiesta con umiltà e concentrazione. Terminate con un inchino di saluto.
Potete anche comprare amuleti porta fortuna, o appendere tavolette di legno in cui scrivere i vostri desideri o estrarre un bastoncino che vi predirrà la vostra fortuna (rigorosamente in giapponese!)
I templi più importanti a Tokyo sono il Meiji-Jingu (Harajuku), Senso-ji ad (Asakusa), Hanazono Jinja (Shinjuku) ma sinceramente ho apprezzato di più i templi anonimi sparpagliati in città.

 

5- Ubriacatevi in un izakaya a Omoide Yokocho e Cantate la vostra canzone preferita in un Karaoke a Shinjuku

Non per forza in quest’ordine ma potrebbe aiutare! Omoide Yokocho è un piccolo isolato dietro alla stazione di Shinjuku pieno di bettole vecchio stile dove mangiare e bere a volontà. E’ importante andarci di sera per godersi l’atmosfera unica e caratteristica, tra lanterne e luci rosse, il “baccano” e allegria alla giapponese e profumi invitanti e irresistibili degli arrosticini (yakitori).
I Karaoke invece sono tutt’altro che la squallida stanzetta dei bar che possiamo concepire noi in Italia. In fin dei conti stiamo parlando della patria del Karaoke, è un business preso molto sul serio! Palazzi con più piani, con salette private da affittare con servizio di consumazione con ordinazione direttamente da tablet! Scegliete un karaoke con vista su Shinjuku di notte! E’ un’ esperienza divertente e surreale!

 

6- Fate shopping a Omotesando fino a imbattervi nel ragno gigante di Roppongi

È il mio quartiere preferito dove fare shopping ed è bello anche esplorare le viette dietro a Omotesando dove si trovano cafè molto carini (il mio preferito è A to Z cafè dell’artista Yoshitomo Nara).
Alla fine della via alberata di Omotesando arriverete a Roppongi dove vi attenderà la famosa scultura del ragno gigante sotto al grattacielo Mori. Una foto da bassa angolazione è un must!

 

7- Lasciatevi incantare dalla vista di Tokyo dall’alto: Tokyo Tower e Mori Museum

È un esperienza che vi lascierà senza fiato, il momento migliore è al tramonto, ma la vista notturna con le arterie stradali della città illuminate e le mille luci che fanno brillare Tokyo ha un fascino particolare!
La Tokyo Tower è il simbolo di Tokyo, ed è la mia preferita. Un’ alternativa molto valida è il Mori Museum che vi consentirà anche di vedere la mostra in esposizione del momento. L’alternativa gratis invece è il Tokyo Metropolitan Government Building a Shinjuku

 

8- Diventate un Otaku e un Geek ad Akihabara


E’ il momento di ritornare nel caos ! Akihabara, o electric town è il quartiere di Tokyo dedicato alla vendita di prodotti elettronici (e di componenti) nonchè la mecca degli amanti dei manga ed anime!
Si susseguono tantissimi palazzi con molti piani dedicati a queste due categorie, quindi avrete solo l’imbarazzo della scelta! Il mio consiglio personale: bic camera per l’elettronica e mandarake per i manga /anime. Non dimenticatevi di visitare un Sega club, nota catena di giochi, macchinette e games molto frequentati dai giapponesi!

 

9- Fuggite al mare, attraversate i grattacieli e incontrate Gundam!


E’ la fuga del fine settimana degli abitanti di Tokyo! Odaiba (o Tokyo Daiba) è una zona appena fuori Tokyo caratterizzata da vari centri commerciali moderni, luna park e parchi a tema ma soprattutto, è sulla baia.
È molto rilassante sedersi in spiaggia e osservare il mare dopo essere stati immersi nella caos della città e  poter guardare finalmente l’orizzonte. L’atmosfera è distesa, ma allo stesso tempo Odaiba è un centro che non mancherà di offrirvi divertimento e shopping. Inoltre non potete perdervi il Gundam scala 1:1 che si erige davanti al centro commerciale Diver city Tokyo, immancabile una foto!
Raggiungere Odaiba da Tokyo è semplice: si prende la Yurikamome dalla stazione di Shinbashi una monorotaia automatizzata sopraelevata che oltre a portarvi a destinazione vi regalerà uno spettacolo panoramico incredibile passando vicinissimo attraverso i grattacieli ! È un’ esperienza futuristica e divertente!

 

10- Scappate dal turismo,  perdetevi tra le viette dei quartieri meno conosciuti

Avrete una visione più vera e genuina. Non temete di perdervi, vivrete esperienze che vi resteranno più impresse nei ricordi.
Scendete a una fermata della metro o della Yamanote meno conosciuta e iniziate a esplorarla a istinto. Vedrete il vero volto del Giappone, quello più umano, fatto di rituali quotidiani, negozi polverosi che sembrano provenire da un’altra epoca, botteghe di dolci tradizionali gestito da anziani,  gatti a guardia dei cimiteri buddisti, scolarette in divisa appena uscite da scuola e, se doveste smarrire la via, anche di persone disponibili e carine davanti a una vostra richiesta di indicazioni (se parlano un pò di inglese! altrimenti si faranno comunque in quattro pur di aiutarvi). Io ho vissuto nell’area di Komagome e ho adorato la vita da quartiere piena di posti nascosti e meravigliosi in cui andavo a riempirmi di stupore, capivo il senso dello shintoismo, ovvero l’essenza e la presenza spirituale che vive dentro le cose e gli oggetti in un luogo.

Per qualsiasi info, domande e dritte non esitate a scrivermi sotto nei commenti, saranno di aiuto e spunto anche ad altri lettori! Grazie!

6 Comment

  1. RockyJoe says: Rispondi

    Articolo molto utile! Io vivrei ad Odaiba!!
    ✨✨

    1. Grazie!

  2. Marco says: Rispondi

    Brava complimenti! Un abbraccio dalla Cina. Ci devi venire prima o poi a trovare me e la simo

    1. Grazie Marco!!! Spero al più presto!!!

  3. Mara says: Rispondi

    Ciao, ho letto questo articolo tutto d’un fiato! Complimenti per come scrivi, mi hai fatto venir voglia di prenotare subito! mi sono vista passo per passo in ciascuno scenario (sono matta?).
    Volevo chiederti secondo te, qual’è il periodo migliore per andare a Tokyo? cosa suggerisci oltre a tokyo per una vacanza di una settimana e mezza circa? grazie e ancora complimenti
    Mara

    1. Ciao Mara! grazie per i complimenti! :)
      Il periodo migliore per andare a Tokyo secondo me non esiste, nel senso che ogni stagione è carica della sua atmosfera speciale: in primavera troverai i fiori di ciliegio e un clima più mite, l’estate è afosa ma i parchi sono più verdi che mai e se non vai proprio nel periodo delle pioggie giugno/luglio (tokyo sotto la pioggia però è bella lo stesso) è tutto sommato molto soleggiato (ecco forse in estate rischi di capitare in qualche giorno in cui sono previsti tifoni ma durano 2 giorni massimo), autunno io l’adoro perchè il clima è ancora mite e c’è l’esplosione di colore degli alberi in cui si va ad ammirarli (ti rimando a questo mio articolo http://www.wildatearth.com/autunno-giappone-momijigari/) e l’inverno è super atmosfera natalizia, piena di luci e magica. insomma ogni stagione è molto particolare e non delude!

      Oltre a Tokyo se sei in giappone per una settimana o poco piu’ ti consiglio o di visitare le città attorno tipo Yokohama, Kamakura e un’ esperienza in Onsen/terme magari ad Hakone oppure tramite il Japan Rail Pass (che ti devi far spedire in italia e attivarlo in giappone quando decidi di usarlo) vai a fare il giro “classico” Kyoto e Nara poichè con il japan rail pass spendi molto ma molto meno rispetto a comprare i biglietti dei treni direttamente sul luogo.
      Spero di esserti stata d’aiuto! Ciao!!

Lascia un commento


*